La suola adidas Futurecraft sulle AlphaEDGE 4D

adidas ha in programma di rilasciare la sua runner 4D con tecnologia Futurecraft in quantità limitate a partire dal prossimo dicembre, ma data la sua estrema richiesta e scarsa offerta, è probabile che il modello high-tech sia fuori dalla portata delle masse. Come soluzione a questo problema inevitabile, adidas ha introdotto da poco un nuovo modello chiamato AlphaEDGE 4D, che offrirà al pubblico la tecnologia Futurecraft tanto attesa, un’alternativa importante alle Boost. Per un approfondimento della rivoluzionaria tecnologia, ne abbiamo parlato qui.

Ad una prima occhiata e come può far intendere il nome, queste AlphaEDGE 4D sono ispirate e riprendono le linee della AlphaBounce, anche se sono stati apoortati alcuni cambiamenti. Non sono quindi del tutto ibride, ma una scarpa abbastanza diversa. 

Le futuristiche AlphaEDGE vantano una tomaia in tecnologia FORGEFIBER, un trama speciale creata attraverso un processo utilizzando un filo rivestito in TPU e la compressione dei punti nei punti di pressione per la massima resistenza in movimento. A supportare la calzata è un rivestimento in PrimeKnit, proprio nella parte dove giace la caviglia. A condire il tutto un sistema di allacciatura esclusivo totalmente “estraneo”, non sentiremo alcuna pressione nel piede. La caratteristica principale, tuttavia, è l’intersuola realizzata con luce e ossigeno tramite il Digital Light Synthesis, un processo di stampa 3D che fornisce supporto senza precedenti, ammortizzazione e ritorno di energia.

Le AlphaEDGE 4D saranno disponibili in edizione limitata dal 31 maggio attraverso selezionati rivenditori. Pronti per indossare il futuro?