David Beckham e adidas Predator, amore eterno

David Beckham compie oggi 43 anni e la sua “aura” nel Mondo del calcio pare non avere avuto neanche il minimo calo. Nonostante non calchi più i terreni da gioco da tempo, è indelebile la sua carriera e la sua capacità di influenzare ogni tipo di mercato.

Che David Beckham sia un icona mondiale non lo scopriamo di certo oggi. La moda impazzisce per lui e ogni tipo di taglio di capelli, outfit, scelta commerciale è fonte di ispirazione per tutti, nessuno escluso. Una classe eterna ed una capacità unica nel rendere “cool” qualsiasi cosa.

Ma noi vogliamo concentrarci sul prodotto più iconico di sempre per David Beckham: le adidas Predator. Ha letteralmente segnato un era e noi, vogliamo omaggiarlo oggi scegliendo (missione praticamente impossibile, ma ci abbiamo provato) le 3 versioni di adidas indossate dal campione inglese che più di altre ci hanno colpito ed impressionato nel tempo. 

NB Lo sappiamo che restano furi dei veri e propri gioielli, non esistete a segnalarceli, magari aggiorniamo l’articolo…

adidas-predator-mania-collection-4
adidas Predator Mania 2002 Black / Red / White
david-beckham-adidas-predator-mania
adidas Predator Mania Champagne / Black / Red
becks-ace
adidas Ace 15 Silver / Grey

Difficile non ripensare alle squadre dove David ha militato. Di certo Manchester è stata la fase più celebre della sua carriera, quella in cui è diventato “personaggio”. Poi il percorso è stato così in crescendo che a volte ci rendiamo conto che sia una delle carriere meglio gestite di sempre. Non credete?

Manchester, Madrid, Milano, Parigi, Los Angeles. Effettivamente sembra il tour di una casa di moda, invece sono le squadre dove David Beckham ha militato. La capacità di rinnovarsi, di essere professionista e di incidere in ognuna di queste città, dentro e fuori dal campo, lo ha reso un mito.

Beckham_Design meeting_preview

Ovviamente adidas non ha mai perso l’occasione per fare in modo che Beckham fosse pedina fondamentale per lo sviluppo ed il lancio dei prodotti dedicati al football. Le sue scarpe da gioco sono state e lo saranno per anni, fonte di ispirazione per tutti i designer della casa tedesca. 

Celebre la sua recente collezione “Accelerator” andata sold out in men che non si dica, che prevedeva una versione calcio, una calcetto ed una sneakers per ogni singolo momento della carriera di David.

Saremo per sempre catturati da quella linguetta posizionata così avanti e resteranno per sempre indelebili le punizioni calciate con quella postura strana, così difficili da replicare. Grazie di tutto David e continua ad ispirarci ancora.

david-beckham-2002-world-cup