Nike Phantom Vsn: analisi, confronti ed opinioni

Cercare di fare bene il proprio lavoro include anche l’analizzare un nuovo prodotto, per quanto eccitante ed esaltante come novità, in maniera netta, chiara e sincera. E’ quello che abbiamo fatto (e continueremo a fare) con le Nike Phantom Vsn, la nuova creazione di Nike per il calcio.

Abbiamo visto la nuova scarpa di Nike nell’articolo di presentazione; grandi aspettative e caratteristiche diverse dalla scarpa che è andata a sostituire, laNike Phantom Vision ha sicuramente spiazzato un po’ tutti.

coutinho-phantom

La cosa che subito è saltata all’occhio di certo è stata la voglia di “nascondere” i lacci con questo sistema molto interessante (approfondiremo dopo cosa ci ha ricordato) che si basa su una cella interna che ha i lacci e che quindi permette al piede di stare ben compatto all’interno, mentre la tomaia è proprio posizionata per intero sopra e non fa solo da copertura. Ingegnoso ed elegante al tempo stesso.

raised-on-concrete-phantom-vsn-elite-df-fg
nike-football-phantomvsn-boot-6

Già visto? Non proprio. Come dicemmo senza alcun tipo di problema che quando adidas nel 2016 fece uscire le Predator “Laceless” non era la prima volta che si vedeva una scarpa senza lacci, non possiamo che ragionare allo stesso modo oggi.

Il prodotto che secondo noi può assomigliare alla Nike Phantom Vsn è di certo la X17+ PureChaos, poi diventata PureSpeed. Avete avuto anche voi questa sensazione? Noi un pochino si.

Suarez-x

Partiamo da un presupposto che non è un dettaglio, la logica e la tipologia di atleta che si vuole “raggiungere” con X17+ (e oggi 18) non è la stessa di Phantom. Evidente che poi proviamo a sovrapporre le due tecnologie e ci domandiamo se le differenze siano così sostanziali, proviamo a scendere nei dettagli.

Nike ha creato una cella interna che si stringe, mentre le X sono sempre state comunque un corpo unico, se pur la parte di “calzino” interna avesse una funzione quantomeno simile al kit di Nike Phantom. La differenza per noi sostanziale sta nel fatto che i lacci sono “meglio nascosti” nel prodotto Nike rispetto a quello adidas, però crediamo che siano due logiche assolutamente volute.

adidas-confederations-cup-pack-3
laporte-blackout-9-1
adidas-x17-Deadly-Strike

Vi abbiamo mostrato volutamente più immagini di ogni prodotto così che possiate giudicare in completa autonomia, una cosa è però assolutamente certa: le Nike Phantom Vision sono appena uscite, mentre le X17+ sono out dal mercato, a pannaggio delle X18+ che i lacci non li hanno nascosti, non li hanno più. 

Importante capire a fondo i prodotti, di certo cercheremo di testarli a fondo anche per capire ulteriori analogie, differenze e motivi di spunto da potervi dare. Nel frattempo godiamoci le Phantom Vsn e magari qualcuno rimpiangerà un pochino le X17+ (tipo Edin Dzeko…).