Nuova adidas X18+, come si crea una scarpa rivoluzionaria?

La nuova adidas X18+ è stata presentata ieri. Abbiamo visto il nuovo prodotto, ci siamo fatti avvolgere dalla parte più semplice, l’estetica e le caratteristiche che siamo riusciti a supporre in foto. Ma come nasce? Come si crea? Cerchiamo di entrare più dentro a questo nuovo prodotto innovativo.

Partiamo dal fatto che un azienda programma le innovazioni e le crescite, quindi presupponiamo che adidas sapesse (come timeline) di rinnovare la X prima dei Mondiali in Russia. Queste cose però si programmano molti messi prima, se non anni e poi c’è da confrontarsi con le risposte che il mercato da durante questo lasso di tempo.

adidas-x18-skin

La nostra netta impressione è che il percorso fatto dall’azienda tedesca si sia mosso su due binari distinti, che lavorano e lo hanno fatto a braccetto, ma che restano vicini e paralleli: tradizione ed innovazione. Non può essere un caso che ci ritroviamo oggi con Predator ed una X che rappresenta un F50 “aggiornata” oltre che Copa e Nemeziz.

Non sottovalutiamo che la X fino ad oggi è stata una scarpa da calcio che ha soddisfatto gli utilizzatori ed inoltre è una delle più utilizzate dai professionisti e anche “comuni mortali”. Era quindi complicato “rischiare” di dover cambiare tutto e stravolgere in qualche modo la zona di “comfort” che si era create (la X16 è la X17 non cambiano quasi in nulla).

adidas-x-18-product

La prima cosa: creare la prima X18 senza lacci. Missione compiuta e possiamo dirlo onestamente, realizzata ad arte. Importante come adidas abbia utilizzato un sistema laceless differente per ogni versione di scarpa, come ad enfatizzare le caratteristiche di ognuna di esse. 

Il look, lo abbiamo già detto, è quello di F50. La tomaia in tutta la sua struttura punta molto sull’elasticità ed il comfort, non un caso l’attenzione ai dettagli nel tallone, una zona spesso sottovalutata, ma al tempo stesso forse quella che più soffre il cambio di scarpino.

adidasx-18
adidas-x-18-laceless

Per cui partire da un concetto che soddisfi il consumatore, rinnovi il look, implementi nuove tecnologie e renda la scarpa più confortevole. Tradizione ed innovazione dicevamo, appunto.