Puma Future Illuminate Pack, allacciatura libera.

Interessante aggiornamento per le Puma Future Illuminate che in occasione dei Mondiali in Russia, si rinnovano mantenendo le caratteristiche che hanno fatto innamorare tutti di questa scarpa da calcio, ma migliorando gli aspetti che ancora erano da perfezionare.

Quello che ci è piaciuto fin da subito della Puma Future (qui parliamo della prima versione) è stato senza ombra di dubbio questa grande attenzione  nel creare una scarpa che non fosse solo all’avanguardia, ma rispettasse l’anima dei prodotti Puma per il calcio, anima alla quale ci ha sempre abituato.

puma-future-illuminate-reus
puma-future-illuminate-reus

Netfit Lacing System - Puma Future Illuminate

Marco Reus, oltre che averci mostrato questi gioielli in anticipo con la sua nazionale, ci ha anche dimostrato come le innovazioni debbano sempre essere adattate alle proprie esigenze. Lui ha deciso di eliminarli, i lacci, mentre Puma vi dice: “allacciatele come volete”. 

Questo è possibile grazie alla “rete” che si trova nella parte frontale della scarpa che permette di inserire i lacci nella modalità preferita, ovviamente tirandoli poi si stringeranno le zone dove si necessita di maggiore aderenza con il piede.

puma-future-reus

Non solo allacciatura. Perché la cosa che davvero cambia nelle nuove Puma Future è la tipologia di tomaia, ancora più morbida e fasciante sul piede (quindi ancora più semplice trovare il proprio setup con i lacci). Questo era un aspetto determinante per avere una scarpa da calcio che rispettasse tutte le conformazioni di piede.

Antoine Griezmann è un po’ l’emblema di come Future sia uno scarpino che può funzionare per tutti, inoltre il lavoro fatto sulla suola per renderla ancora più reattiva e ideale anche per giocatori rapidi e scattanti, è di certo un altra buona notizia. Non ci resta che vederla in campo al Mondiale.

puma-future-illuminate
puma-future-illuminate-griezmann