Quarti di finale Mondiali Russia 2018 | Il Punto

I quarti di finale che ci apprestiamo a vivere sono di assoluto livello e, come un po’ tutto questo Mondiale, ci hanno dimostrato che tutto è possibile. C’è chi ci arriva con più fatica, chi attraverso grandi prestazioni, chi con un brivido o un eroe a sorpresa. Vediamo come può andare adesso.

Se per gli ottavi di finale ci siamo detti “bravi” avendo previsto 7 passaggi del turno su 8 (qui l’articolo che potete leggere serenamente) per i quarti è davvero difficile fare una previsione, ma ci proviamo. Perché i quarti di finale di un Mondiale sono un po’ così, ti danno quella sensazione di essere ad un buon risultato, però con la consapevolezza che non è abbastanza e ormai una semifinale è li, ad un passo.

URUGUAY – FRANCIA: Per noi la partita più interessante di tutti e 4 i match. E’ difficile esprimersi sui francesi, prendere 3 reti dall’argentina di adesso è un campanello d’allarme, vero anche che Mbappe è mostruoso adesso e la squadra progredisce di partita in partita. Se gioca Cavani potrebbero essere dolori.  IL NOSTRO PRONOSTICO: URUGUAY

BELGIO – BRASILE: Match ai limiti del “pronostico a casaccio”. L’istinto dice Brasile, però c’è un Belgio che ha dimostrato di avere le palle. Tatticamente ogni squadra ha le armi per mettere in difficoltà l’altra, molto secondo noi dipenderà dalla capacità dell’attacco belga di essere concreto, certo se poi Neymar fa da solo… IL NOSTRO PRONOSTICO: BRASILE

SVEZIA – INGHILTERRA: Gli svedesi inutile negarlo, sono la squadra che più di ogni altra ha stupito. Però se ci pensiamo bene, in un Mondiale all’insegna della fisicità e dell’equilibrio, una squadra esperta, che si conosce bene, solida, può davvero fare paura a tutti. Gli inglesi non hanno brillato (per niente) contro la Colombia, ma ci sembrano troppo più attrezzati.  IL NOSTRO PRONOSTICO: INGHILTERRA

RUSSIA – CROAZIA Questo è un match davvero interessante, che oltretutto ci affascina tantissimo. Certo se diciamo: Modric, Perisic, Rakitic, Mandzukic, Brozovic, Vida e co. abbiamo di fronte una squadra esperta ed abituata alla tensione. Aver poi sofferto contro i danesi è di certo un buon punto di partenza. Poi c’è la squadra di casa, eroica con gli spagnoli e che ci piacerebbe vedere fino in fondo per l’approccio dimostrato. IL NOSTRO PRONOSTICO: CROAZIA