Sean Wotherspoon X Nike Air Max 97/1

Da concept a limited edition, la Nike Air Max 97/1 di Sean Wotherspoon

L’anno scorso, Nike ha invitato 12 creativi a progettare il futuro di Nike Air. Questi “Revolutionair”, come sono stati chiamati, hanno creato scarpe dal design incredibile, e il pubblico ha votato la scarpa da presentare durante l’Air Max Day 2018. Il vincitore, Sean Wotherspoon, ha combinato la tomaia di Air Max 97 con la suola e l’intersuola di Air Max 1. La tomaia in velluto a costine multicolore ha preso ispirazione dai cappelli vintage Nike, ma anche dai suggerimenti e dalle idee degli amici più stretti e delle persone di fiducia.

air-max-97-1-sketch

“Volevo quanti più pareri possibile,” dice Wotherspoon, proprietario di un negozio di articoli vintage, a proposito del gruppo di persone che ha invitato una sera per una pizza. “Ho cercato di riunire diversi tipi di sneakerhead, collezionisti, consumatori e stili.” Wotherspoon ha chiesto a un amico di fare qualche schizzo man mano che le idee si accumulavano, tra le quali l’aggiunta di un mini Swoosh sulla punta della scarpa: una “decisione presa all’unanimità”, aggiunge. Al momento di scegliere i colori, il gruppo è partito pensando al marrone e ai possibili abbinamenti di colore, come verde e viola. Alla fine, Wotherspoon ha optato per i colori pastello, che sentiva più affini al suo stile personale, basato fondamentalmente su un capo irrinunciabile: una t-shirt bianca.

air-max-97-1-concept

“Un mio amico che lavora al negozio mi ha detto: ‘Ehi, hai notato che le tue scarpe si abbinano a tutte le t-shirt bianche vintage?'” ricorda Wotherspoon. “Anche se il gruppo diceva che i colori pastello fanno pensare troppo alla Pasqua, io ero deciso a usarli, a cominciare dal giallo tenue sulla parte superiore.” I colori sono ispirati anche alle sneakers Nike vintage e alle giacche a vento degli anni ’80 e ’90”, spiega Wotherspoon. Uno smiley sorridente, tratto da una t-shirt vintage con la scritta “Have a Nike Day”, compare sulle suole interne, assieme a un’applicazione con l’immagine di un’onda sulla linguetta sinistra. “Quando ti infili le scarpe, la prima cosa che vuoi vedere è una faccia che ti sorride, no?” dice Wotherspoon.

air-max-97-1-idea

Durante la riunione, il gruppo ha anche esaminato le prime edizioni di Air Max 97, Air Max 1 e Air Max 90. “Air Max 97 è da sempre una delle mie scarpe preferite,” aggiunge Wotherspoon. “Adoro la suola 360 e le opzioni per la sfumatura sulla tomaia. Mi è sembrato naturale accoppiarla alla suola di Air Max 1 e alla vivacità di Air Max 90 ‘Infrared’.” Un dettaglio discreto ma importante, per Wotherspoon, è stata l’aggiunta della scritta “VA ? LA” ricamata sul tallone, come omaggio alla sua città natale, Richmond in Virginia, e al suo trasferimento in California, a Los Angeles. “Quando abbiamo iniziato a progettare questa scarpa, ho frugato tra i miei ricordi più nostalgici per creare qualcosa di nuovo,” dice Wotherspoon. “Fa parte di me, del mio modo di sentire. E, come si vede dalla scarpa che abbiamo creato, è venuto fuori qualcosa di speciale.”

Le Air Max 97/1 di Sean Wotherspoon sono inserite nella nostra “Top 20 sneakers della settimana” e saranno disponibili a partire da domani 24 Marzo su nike.com dalle ore 8.59am.