Top e Flop 31° Giornata | Fantacalcio

La giornata appena trascorsa vede i top e flop 31 esima giornata con diverse sorprese, sorprese che in parte avevamo pronosticato nei nostri consigli di giornata, ma anche con delle variabile che non potevamo di certo pensare possibili.

La forza dimostrata dal Benevento contro la Juve ha penalizzato chi ha scelto il portiere juventino, ma ha premiato chi (incredibilmente secondo noi) dovesse aver schierato alcuni elementi del Benevento, su tutti Diabate. Male Inter e Milan, malissimo la Roma (eravate stati avvisati). Il Napoli ha faticato (anche questo previsto) ma poi è riuscito a spuntarla sul filo di lana in casa col Chievo.

Top 11 - I migliori della 31° giornata di Serie A

Partiamo dal portiere: Sirigu ha fatto i miracoli, ma una citazione la merita anche Consigli, fantastico a San Siro contro il Milan. N’Koulou, Martella e Pezzella sono stati dei veri e propri muri, i voti tutti dal 7 a salire, specialmente il centrale della Fiorentina lo ritroveremo ai mondiali di giugno e siamo curiosi di vederlo all’opera.

Citazione di merito per Fares del Verona, buona la prova sull’out di sinistra, mentre in mezzo scegliamo Leiva della Lazio, ormai affidabilissimo, Diawara che ha salvato il Napoli e Lazzaro della Spal, che si sta dimostrano davvero un ragazzo su cui poter puntare ed investire nel prossimo mercato. 

In attacco il già citato Diabate va di diritto in formazione, a fargli compagnia scegliamo Dybala e Lijaic, ma meritevoli anche Simeone e Politano, che inizia a fare rete con continuità.

Flop 11 - I peggiori della 31° giornata di Serie A

Sempre brutto scegliere i peggiori, in porta uno dei pochi a non disputare un buon match in questa giornata e sicuramente Bizzarri dell’Udinese, sempre sponda Udinese scegliamo Ali Adnan, non in giornata. Malino anche Bonucci e Palomino, male male invece De Maio.

In mezzo ci ha deluso la prestazione di Donsah, le doti il ragazzo le ha eccome, ma le mostra in maniera troppo altalenante. Gonalons e Padoin compongono la linea di centrocampo, il francese non è mai riuscito nella stagione a dare l’impressione di poter essere realmente un vice De Rossi all’altezza.

Davanti ancora roma con Defrel (involuzione pazzesca), mentre confermiamo che Martens non è in un periodo buono e Mandzukic non riesce ad incidere contro il modesto Benevento.